Margherita Veneruso

Napoletana, Margherita Veneruso studia e si perfeziona alla scuola di ballo del Real Teatro San Carlo di Napoli. Ancor prima del diploma, vincitrice di concorso, entra nel corpo di ballo del Massimo napoletano e dopo alcuni anni diventa Ballerina Solista; collabora con varie compagnie di giro e studia con maestri di fama internazionale. Vince il concorso di Roma Villa Celimontana, danza all’Arena di Verona, al Verdi di Milano, al Comunale di Firenze, al Verdi di Salerno. Continua a perfezionarsi a Londra e ad Atene. Danza al fianco dei grandi nomi della danza internazionale: Vassiliew, Maximova, Fracci, Bertoluzzi, Savignano, Guerra, Bolle, Ferri, Desutter, Paganini. Non tardano ad arrivare i ruoli da Prima Ballerina che le consentono di arricchire il suo bagaglio artistico. Numerose le opere nelle quali ha partecipato e altre nelle cui ha collaborato in qualit√† di Assistente alla Coreografia e alla Regia presso il Teatro San Carlo: Eva (1998), Napoli (1998), Iolanta (1999), La Sonnambula (2001), Turandot (2002), Faust (2004), L’Elisir d’Amore (2005). Collabora come Docente di Danza Classica presso l’Accademia di Danza Classica e Moderna Energy Dance di Palermo, ideata e diretta da Enzo Paolo Turchi e Carmen Russo.